“Rendere la città a misura di bambino significa renderla accessibile a tutti”

Il 22 novembre si è insediato il “Consiglio comunale dei bambini e delle bambine”, un progetto nato dall’intuizione del Prof. Francesco Tonucci, ricercatore del Cnr e ideatore della rete internazionale “La città dei bambini e delle bambine”.
Diciotto, tra bambini e bambine, i neo-consiglieri dei tre istituti comprensivi che hanno aderito all’iniziativa: Emma Castelnuovo, Torquato Tasso e Giuseppe Giuliano.
Presenti il Sindaco Damiano Coletta, l’Assessora alle politiche giovanili Leggio, sostenitrice del progetto, dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Proietti, il Prof. Francesco Tonucci, e ovviamente le famiglie dei bambini e delle bambine.
Oggi sono iniziati i lavori del Consiglio, nella Sala Europa, e bambine e bambini, dopo una prima fase di reciproca conoscenza, hanno presentato istanze e argomenti di discussione diversi, frutto anche di riflessioni precedenti fatte con i compagni e le compagne di classe; consigliere e consiglieri hanno dimostrato di aver compreso benissimo l’importanza del proprio ruolo, sostenendo un confronto sempre ordinato, corretto e costruttivo. I cittadini e le cittadine più giovani della città possono stare certi di essere giustamente rappresentati!